Recentemente ho ottenuto un brillante e bella cromato, lucido Transcend 8GB flash drive USB. Che cosa ho pensato di fare con esso? Metti Ubuntu su di essa, ovviamente;) Ci sono molti modi per creare un disco live USB che trasportano un sistema operativo come Ubuntu, ma il metodo che descriverò ulteriormente si basa principalmente sull'uso della SUN VirtualBox. Per coloro che non sanno cosa VirtualBox è visitare questo link di Wikipedia . Mentre il metodo descritto sulla documentazione di Ubuntu comporta l'installazione di una immagine Live CD su un flash drive USB, che sarebbe quindi necessario estrarre e caricare il sistema operativo nella RAM, il metodo che vedremo in questa pagina comporta l'installazione di un nuovo sistema operativo su un flash drive avviabile che funzioni allo stesso modo da un HDD reale (tranne la velocità, ovviamente). Pertanto, si dovrebbe avere un buon avvio USB 2.0, con I decente dati I / O velocità di elaborazione, con almeno 4GB (considerando che il sistema operativo stesso pesa ~ 2GB, Karmica Koala).

Dividete il vostro flash drive USB in due partizioni

Al fine di separare il sistema operativo dai documenti che si desidera salvare sul flash drive, è consigliabile che si dividono il vostro flash drive USB in due partizioni. Fare solo se il vostro flash drive USB è più di 2GB di spazio e non hai bisogno di salvare le modifiche apportate all'interno del sistema operativo. Per raggiungere questo obiettivo, è necessario avere installato GParted (o almeno questo è quello che preferisco). Se non si è seguito questo tutorial su una macchina Linux, allora dovrete usare qualsiasi software che si conoscono meglio che funziona con il sistema operativo (in Windows vi consiglio Acronis Disk Director e Partition Magic). Per ottenere GParted digitare il seguente comando in un terminale:

sudo apt-get install gparted

Ora il backup di tutti dati che si hanno sul proprio flash drive USB, perché avremo bisogno di formattarlo e creare due partizioni. Non hanno eseguito il backup dei dati? Stai giocando con il fuoco! Aperto GParted da Sistema> Amministrazione> GParted È ora vedere la finestra di applicazione GParted. Selezionare il dispositivo USB dal menu a tendina in alto a destra:

GParted Ubuntu selecting device

Doppio verificare di aver selezionato il dispositivo corretto (soprattutto verificando spazio totale del dispositivo), oppure si potrebbe formattare e perdere i dati su un dispositivo erroneamente selezionata. Ora che avete selezionato il dispositivo corretto, smontarlo, altrimenti non sarà in grado di eseguire qualsiasi azione su di esso.

Smonta da GParted come qui sotto:

Unmount device from GParted

Ora eliminare la partizione. Se avete più partizioni e vorrei utilizzare tutto lo spazio sul proprio flash drive USB, quindi sarà necessario eliminare nella partizione in parte. Eliminare una partizione come di seguito:

Delete paetition in GParted

La partizione non è ancora stato cancellato! È necessario confermare questa azione. Confermare facendo clic sul segno di spunta verde come sotto, e cliccare su "Apply", quando chiese di nuovo:

Confirm changes in GParted

Ora dobbiamo creare due nuove partizioni: una per l'installazione di Linux Ubuntu, l'altro per salvare altri file. Si noti inoltre che Windows ha riconosciuto solo la seconda partizione che saranno formattati in FAT32. Selezionare la partizione "non assegnate", fate clic destro su di essa, e selezionare Nuovo. Non come qui sotto:

Create new partition GParted

Si passerà ora creare la prima partizione Windows compatibile per il salvataggio dei file. Cambia la dimensione del nuovo campo a un valore che sarà lo spazio allocato per il salvataggio dei file. Ricordate che l'installazione di Linux Ubuntu richiede ~ 2 GB per l'installazione completa e almeno 1 GB di spazio per operare. Metto qui il valore 3000 (ricordiamo che questo è in megabyte). GParted ora calcolerà automaticamente lo spazio libero seguente valore, quindi non cambia che manualmente. Ora assicurarsi che Crea ha come partizione primaria selezionata, e il file system è FAT32. Date un nome nuovo per il vostro flash drive USB nel campo Label. Nel complesso, la finestra dovrebbe essere simile (lo spazio libero ei valori seguenti etichette variano a seconda del proprio flash drive USB):

Create new FAT32 partition

Ora fate clic destro la partizione non allocato di nuovo, e selezionare Nuovo:

Create new partition

Ora andremo a creare la partizione di Linux per il nuovo sistema operativo. Lascia tutto com'è, cambia solo il file system ext3 e il nome la vostra partizione Linux:

ext3 linux partition

Ora, fare clic sul segno di spunta verde per confermare le modifiche. Attendere qualche tempo fino a quando la USB è partizionato e formattato. Al termine del tutto, chiudere GParted. Ora aprite VirtualBox. Sarà necessario creare un sistema virtuale DOS per poter installare Ubuntu su USB. Fare clic sul pulsante Nuovo e seguire le istruzioni per creare il sistema DOS:

Create new system in VirtualBox

: You need to allocate 384MB of memory or more (preferably 512MB) to your newly created system in order to be able to install Ubuntu on your flash drive: IMPORTANTE: è necessario allocare 384 MB di memoria o più (preferibilmente 512 MB) per il vostro sistema appena creato al fine di poter installare Ubuntu sul proprio flash drive:

Allocate memory to DOS in VirtualBox

Sarà ora necessario scaricare l'ultima iso di Ubuntu. Vi suggerisco di scaricare la versione a 32 bit se si vuole essere in grado di utilizzare il sistema operativo su computer che non sono 64 bit abilitato. Dopo aver scaricato la ISO di Ubuntu, tornare a VirtualBox quindi selezionare File> Virtual Media Manager e selezionare il CD / DVD scheda Images. A questo punto aggiungere la iso di Ubuntu che avete appena scaricato l'elenco delle immagini caricate all'avvio del sistema e quindi fare clic su OK:

Virtual Images Manager VirtualBox

Ora fate clic destro su un sistema DOS in VirtualBox e selezionare Impostazioni:

VirtualBox DOS settings

Ora Storage selezionare dalla lista a sinistra del menu:

VirtualBox settings storage

Ora cliccate su "Aggiungi dispositivo CD / DVD (rappresentato da un cd con un segno più). Dovreste vedere che il vostro CD / DVD / BluRay è stato aggiunto alla lista qui sotto:

VirtualBox Add CD/DVD Device

Seleziona il tuo CD / DVD / BluRay drive che si è appena aggiunto alla lista, e selezionare la iso di Ubuntu dal CD / menu a discesa dispositivo DVD:

VirtualBox add Ubuntu iso

Assicurarsi inoltre che sia controller USB e USB 2.0 controller sono attivati nel menu USB e quindi scegliere OK per chiudere la finestra Impostazioni:

VirtualBox USB enabled

Ora torna alla finestra principale di VirtualBox e l'avvio del sistema DOS:

Start system VirtualBox DOS

Il vostro sistema DOS dovrebbe automaticamente il boot da iso di Ubuntu. Se dice che non può leggere da media di avvio che sarà necessario riavviare DOS e fare clic su F12 durante il caricamento di scegliere il boot da fonte il boot da CD. Ora che si vede la iso di Ubuntu caricato, è necessario collegare il flash USB, attendere un po 'finché non è individuare con il sistema host, quindi fare clic per utilizzarlo all'interno di DOS come qui sotto:

Load USB

Poi, con la tua tasti su / giù della tastiera selezionate per installare Ubuntu. Passare attraverso la procedura guidata e scegliere le impostazioni offerto finché non si è chiesto dove si desidera installare Ubuntu. Sceglie di specificare le partizioni manualmente (avanzato) e fate clic su Avanti:

Specify partitions manually

GParted analizzerà le unità e vi mostrerà l'unità disco USB. Tasto destro del mouse sulla partizione che è stato formattato in ext3 e scegliere Modifica:

Change partition ext3

Dalla nuova finestra selezionare Usa come> journaling file system Ext4 e assicurarsi che la formattazione della partizione casella è selezionata:

Use ext3 journaling file system

Dalla stessa finestra scegliere il> mount point / quindi scegliere OK: Dopo aver terminato facendo il riportate sopra menzionati cliccare su Avanti e terminare con il resto delle impostazioni che l'installazione di Ubuntu vi chiederà. Ora, attendere la fine della installazione (dipende dal vostro USB Flash velocità di scrittura):

Ubuntu installation progress

Al termine dell'installazione, uscire VirtualBox e selezionare Sistema> Amministrazione utilità Disk>:

Open Disk Utility

Da sfogliare Utility Disco per la vostra partizione ext3 dal vostro drive USB, selezionarlo e nella finestra adiacente selezionare l'opzione di avvio, al fine di rendere il vostro dispositivo USB avviabile. Ora riavviare il computer e le impostazioni del BIOS e scegliere di primo boot da USB Flash Drive. Godetevi la vostra nuova versione portatile di Ubuntu!